Il progetto

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Il film documentario sarà costituito da immagini di repertorio essenzialmente di due tipi: da una parte quelle che restituiscono gli eventi storici che segnano il novecento e contestualizzano l’ambiente socio culturale in cui si muove il nostro protagonista, dall’altra le sequenze audio video di interviste e dichiarazioni di Colajanni.

 Tra questi due elementi farà da cerniera una voce fuori campo in prima persona, che condurrà lo spettatore dall’oggettività della narrazione storica alla soggettività dell’azione viva; la memoria, ontologicamente “a posteriori”, sarà declinata in un presente continuo; il filo della narrazione procederà per salti temporali, tramite le tecniche di flash back e flash ward.

 

Si ringrazia Guido Politi autore della canzone Nicola u Dutturi  per la gentile concessione d’uso.

 

 

 

Non una sequenza cronologica di eventi, ma una concatenazione di fatti, luoghi e personaggi legati alla visione personale del protagonista,  ci porterà dentro e attraverso la Sicilia delle manifestazioni contro la mafia e i missili cruise a Comiso, la Sicilia delle speranze per lo sviluppo industriale, ma anche nel Vietnam della guerra contro gli invasori statunitensi, saltando dai giorni del referendum per la Repubblica e l’attentato a Togliatti, alle barecche dei lavoratori italiani emigrati in Germania: attraverso le parole di Colajanni da ognuno di questi ed altri eventi si passerà agli episodi della cospirazione antifascista e  della Resistenza .

 

 

sostieni il progetto

Su Produzioni dal Basso puoi sostenere il progetto in crowdfunding.